Home Page
Voce menuNews
Voce menuSocietà
Voce menuTecnici
Voce menuUfficiali di Gara
Voce menuRegolamenti
Voce menuModulistica

ATTIVITA' AGONISTICA
Voce menuClassifiche 01/07/2020
Voce menuCampionati nazionali 2020/21

COMITATI PROVINCIALI
Voce menuBari
Voce menuBrindisi
Voce menuFoggia - BAT
Voce menuLecce
Voce menuTaranto

News

Campionati italiani di categoria femminile: a Riccione Sofia Minurri vince il titolo di 4^ categoria


Campionati italiani di categoria femminile: a Riccione Sofia Minurri vince il titolo di 4^ categoria
<br />
03/06/2021 - Si è conclusa al Playhall di Riccione la prima parte dei Campionati italiani di Categoria, riservata al settore femminile, ecco i risultati delle ragazze pugliesi.

Nel quinta categoria Ginevra Cappella e Angela Leogrande (ASD TT Ennio Cristofaro) non hanno passato il turno. Le altre atlete pugliesi hanno superato il girone; si sono fermate ai sedicesimi di finale Olga Misceo (ASD TT Ennio Cristofaro) e Sofia Episcopo (ASD CTT Molfetta), mentre sono state eliminate agli ottavi Matilde Ingravalle (ASD TT Dolmen), Sara Volpe (ASD TT Salento) e Claudia Sardelli (ASD TT Salento).

In quarta categoria grandissimpo exploit di Sofia Minurri (ASD CTT Molfetta) che ha conquistato il trofeo, vincendo tutti i match del torneo e laureandosi così campionessa italiana della sua categoria 2021. Marina Misceo (ASD TT Ennio Cristofaro) non è riuscita, invece, a qualificarsi al tabellone finale uscendo nei girone in cui ha affrontato le atlete più forti del torneo.

Stessa sorte per Valentina Leogrande (ASD TT Ennio Cristofaro) in terza categoria dove non è riuscita a superare la fase a gironi. L’atleta più quotata in Puglia, Celeste Leogrande (ASD TT Ennio Cristofaro), nella seconda categoria, ha passato il girone rivoltando risultati e match complicati, ma ha perso nel tabellone ad eliminazione diretta negli ottavi di finale.

Da martedì 1 a venerdì 11 giugno sono in programma le sfide dei quinta, quarta, terza e seconda categoria del settore maschile. Numerosi sono gli atleti pugliesi impegnati nella kermesse. A loro va l’in bocca a lupo del Comitato Regionale Fitet Puglia.

DF