Home Page
Voce menuNews
Voce menuSocietà
Voce menuTecnici
Voce menuUfficiali di Gara
Voce menuRegolamenti
Voce menuModulistica

ATTIVITA' AGONISTICA
Voce menuClassifiche 01/07/2019
Voce menuCampionati nazionali 2019/20

COMITATI PROVINCIALI
Voce menuBari
Voce menuBrindisi
Voce menuFoggia - BAT
Voce menuLecce
Voce menuTaranto

News

Lutto per il TennisTavolo Pugliese, ci ha lasciato KIKO

Lutto per il TennisTavolo Pugliese, ci ha lasciato KIKO
04/11/2019 - Se ne è andato nei giorni scorsi Francesco Invitto, detto KIKO, in silenzio, in modo riservato e discreto, così come ha vissuto; pur sempre dimostrando la propria disponibilità a divulgare le sue esperienze con forte umanità, e soprattutto bontà.
Per chi non avesse avuto la fortuna di conoscerlo, parliamo di un “uomo del TennisTavolo” in Puglia, nonchè in ambito nazionale, a tutto tondo. Ha iniziato la carriera come dirigente e poi come Presidente del Circolo Postelegrafonici Lecce negli anni sessanta, portandolo stabilmente in serie B (quando in Italia vi erano solo tre serie); e conquistando trofei e Titoli Italiani individuali anche Nazionali. Questo gli consentì di essere eletto come Presidente Regionale per un mandato prima dell’era Ambrosini, fino a quando quell’Ente non decise sfortunatamente di cambiare le proprie strategie. Così che da quel momento in poi volle dedicarsi esclusivamente al Settore Arbitrale (prima tessera arbitrale GITET); nel 1961 come Aspirante Giudice Arbitro, diventando dapprima Giudice Arbitro, poi Giudice Arbitro Regionale, nel 1978 Giudice Arbitro Nazionale, ed infine nel 1986 Giudice Arbitro Internazionale; così raggiungendo, prima a livello Nazionale e poi finanche Internazionale, la stima di tutti gli addetti del nostro Settore.
Sempre lui ha iniziato lo scrivente, come tanti altri colleghi, al Settore Arbitrale, con lo spirito e la saggezza tecnica che lo contraddistingueva, e tramite la costante formazione su campo; rivelandosi una vera e propria fucina per la formazione arbitrale in Puglia.
Caro KIKO, cos’altro dire di Te a chi non ti ha incontrato, cosa aggiungere, se non che ci ha lasciato un autentico grande AMICO, che con tale impegno durato quasi un cinquantennio ha concretamente contribuito alla crescita di tutto il TennisTavolo Pugliese. Noi tutti ti ringraziamo a cominciare dal Presidente fino all’ultimo tesserato in ordine di tempo; e ti salutiamo immaginandoti in partenza per l’ultima trasferta. Riposa in pace AMICO mio.
Nessuno muore sulla Terra finchè vive nel cuore di chi resta.
Un ultimo pensiero va alla famiglia: alla moglie, ed alle due figlie, nonchè alle amate nipoti; un abbraccio a Voi da tutto il movimento pongistico Pugliese.

Massimo De Giorgi